Caravaggio: la tavolozza e la spada di M. Manara

Manara disegna Caravaggio

di Alessandra Nanni


Milo Manara, Caravaggio. La tavolozza e la spada, Panini, 2015, 60 pp.
ISBN 9788891204301.

La luce, le tenebre. 
Il pennello corre veloce sulla tela. 
Alla ricerca dell'emozione. 
Rosso sangue nei quadri, rosso del sangue nella vita. 
Fuori dai canoni, fuori dalle convenzioni. È il pittore spadaccino, è il Caravaggio di Manara. Due artisti lontanissimi si incontrano in un'opera che celebra il grande genio italiano.
Manara resuscita la Roma del Seicento, quella delle vie sporche, degli splendori pontifici, delle molte contraddizioni. Le fastose processioni e le gogne, i traffici loschi e le pubbliche benedizioni. 
In questo mondo barocco, nello stile e nell'anima, si muove Caravaggio. Si batte nei vicoli malfamati, assiste sconvolto all'esecuzione di Beatrice Cenci, e soprattutto dipinge. 
Nei suoi quadri la prostituta diventa Madonna, i ladri e i mendicanti sono promossi Santi. È un'arte che fa la rivoluzione, non solo nelle forme ma anche nei concetti. Un'arte capace di guardare la realtà e di intuire cosa nasconde.
Manara è particolarmente ispirato. Mantiene il suo tratto inconfondibile, ma lo mette al servizio del maestro: ridipinge i capolavori caravaggeschi e trasforma una grafic novel in una meravigliosa galleria d'arte. 

Milo Manara (1945- ) è un artista e fumettista italiano, conosciuto per il suo stile realistico e sensuale. Tra le sue opere si ricordano: Storia d'Italia a fumetti (scritto da Enzo Biagi); Il viaggio di G. Mastorna, detto Fernet (scritto da Fellini); I Borgia (sceneggiatura di Alejandro Jorodowsky).

Apri la Galleria del blog per vedere foto, immagini, rielaborazioni grafiche originali, ispirate alle recensioni.
Oppure vai su Instagram per visualizzare la vetrina e accedere ai contenuti multimediali.

Commenti

  1. Che disegni stupendi! Arte nell'arte, grandissimo Manara

    RispondiElimina
  2. Adoro Manara, grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io. Continua a seguirmi, farò altre recensioni sui suoi libri

      Elimina
  3. Recensione perfettamente aderente al libro

    RispondiElimina
  4. Conosco il libro, penso che Manara abbia superato se stesso!

    RispondiElimina
  5. Notare i disegni sui tessuti, straordinari

    RispondiElimina
  6. Bel commento, grande Manara

    RispondiElimina
  7. Un bel libro, una bella recensione

    RispondiElimina
  8. Siamo felici di essere 'capitati'per caso in un blog cosí interessante, con recensioni non solo belle ma anche non banali!

    RispondiElimina
  9. Ovviamente siamo appassionati da sempre del grande, unico Milo Manara

    RispondiElimina
  10. Libro molto bello e concordo sul 'particolarmente ispirato'

    RispondiElimina
  11. Grazie per aver ricordato la Storia d'Italia a fumetti del grande Enzo Biagi

    RispondiElimina
  12. Bella recensione piena di partecipazione

    RispondiElimina
  13. È un libro bellissimo, il commento è bellissimo, questo blog è molto interessante e nuovo

    RispondiElimina
  14. Libro bellissimo, ottima recensione

    RispondiElimina
  15. Milo Manara ha un tratto inconfondibile sempre nuovo

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

I ricordi del piccolo principe di J.-P. Guéno

La battaglia delle rane e dei topi di Omero